Skip to content

Fra Mosca e Berlino

marzo 9, 2013

Ovvero: la collocazione internazionale dell’Unione Sindacale Italiana

Pubblichiamo il saggio di Gabriele Donato, apparso nel volume collettivo Almanacco di Guerra di Classe 1912-2012.

cover_Libro USI2

Fu in occasione del proprio quarto congresso, svolto a Roma dal 10 al 12 marzo del 1922, che l’Unione Sindacale Italiana approvò le deliberazioni definitive in merito ai propri rapporti con l’Internazionale Sindacale Rossa (ISR), costituita un anno prima a Mosca. Il quarto congresso si svolse in un quadro già gravemente deteriorato dall’imperversare della reazione: contro le organizzazioni del movimento operaio, infatti, dall’autunno del 1920 si stava scatenando la duplice offensiva della repressione statale e dello squadrismo fascista. L’USI aveva già dovuto subire, nell’ottobre del 1920, l’arresto di tutti i propri dirigenti principali, ai quali erano stati addebitati i reati di cospirazione contro lo Stato e di associazione a delinquere: il funzionamento delle proprie strutture era stato messo a dura prova allora, e solo nell’estate del 1921 Armando Borghi e altri anarchici imputati vennero assolti dalle imputazioni che pendevano a loro carico.

Per visualizzare l’articolo in formato pdf.

Annunci

From → Memoria storica

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: