Skip to content

Unificare le lotte …

settembre 24, 2013

Al Presidente del Consiglio Enrico Letta Palazzo Chigi, Piazza Colonna, 370 – 00187 Roma fax 0669031114
Al Ministro della Pubblica amministrazione e per la semplificazione Giampiero D’Alia C.so V. Emanuele II, 116 – 00186 – Roma fax 0668997088
Al Ministro del Lavoro e Politiche Sociali Enrico Giovannini Via Vittorio Veneto, 56 – 00187 – Roma fax 064821207 Al Presidente della Commissione di Garanzia Legge 146/90 Piazza del Gesù, 46 – 00186 – Roma fax 0694539680
Oggetto: Proclamazione Sciopero Generale, 18 ottobre 2013
La scrivente Organizzazione Sindacale Unione Sindacale Italiana – Sezione d’Italia dell’AIT, unitamente ai propri sindacati di settore USI-Sanità, USI-Postel (Poste e Telecomunicazioni), USI-LEL (Enti Locali), USI-Cooperative Sociali, USI-IUR (Scuola), proclama lo SCIOPERO GENERALE di tutte le categorie pubbliche e private per l’intera giornata del 18 ottobre 2013. Vista la crisi economica, la continua perdita di posti di lavoro, le sempre più precarie condizioni di lavoro e di reddito e, inoltre, la riduzione dei servizi. Pretendiamo che si attuano da subito politiche tese a ripartire il lavoro disponibile, a parità di salario, e l’ampliamento di servizi di qualità.

procla

Lo Sciopero Generale è indetto: Pubblico impiego: contro il blocco dei contratti e per un ccnl unico per tutti coloro che garantiscono un servizio pubblico. Scuole, Sanità, Servizi Pubblici: contro le attuali politiche tese a tagli e riduzione di detti servizi e per un rilancio che parte dai reali bisogni degli studenti e degli utenti.
Contro la precarietà del lavoro. Contro il costo della vita: aumenti dei salari, delle pensioni, ripristino della “scala mobile”. Garanzia di lavoro per tutti: requisizione a favore dei lavoratori delle aziende chiuse; distribuzione delle terre incolte per chi ne ha bisogno; fare pagare ai padroni i costi del disinquinamento; nuovi alloggi abitativi e ristrutturazione di quelli popolari per il diritto alla casa per tutti; riduzione dell’orario di lavoro, riduzione degli anni per la pensione. Contro le guerre e le spese militari: no agli F35, chiusura del Muos in Sicilia. Permesso di soggiorno agli immigrati, senza il ricatto del lavoro.

Il Segretario Nazionale USI – AIT Enrico Moroni

Milano, 23/09/201

Annunci

From → anarcosindalismo

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: