Skip to content

Brasile: sullo sciopero degli insegnanti

novembre 5, 2013


Riceviamo e diffondiamo la traduzione di questo volantino sulle mobilitazioni e gli scontri avvenuti di recente in Brasile a margine delle proteste degli insegnanti.

Non abbiamo nulla da celebrare. Festeggiare il 15 ottobre quando gli insegnanti hanno avuto le loro case perquisite dalla polizia federale? Quando sono stati perseguiti ingiustamente? Quando molti non si sono ancora ripresi dalla serie di aggressioni sofferte per strada, quando più di 400 lavoratori dell’educazione sono sotto minaccia di licenziamento, di perdere il salario che assicura che i loro figli non moriranno di fame?

brazil

Abbiamo solo il nostro coraggio, la nostra rivolta, e con lei abbiamo reso questo giorno un giorno storico.
Questo paese non dimenticherà il 15 ottobre 2013, quando la gente è scesa in strada – 50 000 hanno occupato l’Avenida Rio Branco – affrontando blindati, celere, Polizia Militare (PM), affollando le strade e combattendo con gioia e rabbia tutto l’apparato repressivo dello Stato assassino che ha già versato molto sangue. Con una marcia che ha avuto inizio di fronte all’assemblea legislativa e ha attraversato il centro della città, abbiamo dato un grande esempio di resistenza e lotta, di coraggio e di organizzazione.

prosegui la lettura del documento in formato .pdf

Per approfondire l’argomento
(in portoghese).

Annunci

From → anarcomedia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: