Skip to content

Il camper della solidarietà fa tappa a Bari

novembre 9, 2013

L’Unione Sindacale Italiana invita tutti i solidali a partecipare – sabato pomeriggio a partire dalle ore 16.00 alle ore 20.00 – in piazza Umberto al presidio di solidarietà con la clinica greca Helleniko. Durante l’iniziativa verranno raccolti fondi e medicinali da destinare all’ospedale. Inoltre durante la serata autofinanziamento con aperitivo + dj set di Flavio P. Per la lista dei medicinali chiamare il 3298544109.

donne

C’è un filo rosso che collega la Grecia all’Italia ed è quello della solidarietà.
In Italia così come nel resto d’Europa la sanità pubblica ha già subito numerosi tagli a causa dell’austerity imposta da governi al servizio degli interessi dell’economia finanziaria, con le conseguenze che conosciamo: licenziamenti di lavoratrici e lavoratori, chiusura di reparti o di interi ospedali, allungamento delle liste d’attesa, abbassamento della qualità delle cure, aumento dei ticket. Il governo ridurrà ancora gli organici con la conseguente eliminazione di posti letto o reparti e annuncia inoltre un tavolo con le Regioni dove verranno concordati “risparmi”. Esiste inoltre un rapporto diretto tra le condizioni di lavoro del personale sanitario e la qualità del servizio. L’esternalizzazione dei servizi, i ritmi di lavoro da catena di montaggio, la soppressione di ferie e riposi riducono l’attenzione professionale e umana dovuta all’ammalato/a.
In Italia vediamo oggi accadere quello che si è già verificato in Grecia negli scorsi anni. La popolazione greca però non è rimasta ferma davanti alla sistematica distruzione del servizio sanitario. Medici, infermieri e volontari si sono autorganizzati dando vita a veri e propri poliambulatori autogestiti, in cui è possibile seguire e curare pazienti privi di assicurazione sanitaria e del denaro per pagarsi le cure.
La clinica sociale e solidale Helleniko ad Atene è una di queste realtà autorganizzate che con il suo operato aiuta la popolazione greca a resistere al regime di Austerity imposto dal governo greco. La rete “Donne nella crisi” tra la fine di ottobre e la prima metà di novembre attraverserà l’Italia con un CAMPER portando nelle diverse città una mostra sugli effetti delle politiche di austerità sui sistemi sanitari europei e raccoglierà contemporaneamente medicinali e soldi per la clinica Helleniko.
Quello che vi chiediamo è di venire a lasciare un contributo per una lotta così importante e di farlo con la vostra presenza fisica in un luogo scelto non a caso: vi chiediamo di venire a piazza umberto una piazza che, nelle sue diversità è lo specchio di una condizione sociale affatto facile: quella di una società povera , meticcia, precaria. Per ribadire al comune di bari che non è la repressione militare e poliziesca lo strumento per risolvere veramente le problematiche sociali, ma solo un modo di ghettizzare e ridisegnare la città in modo funzionale ad un sistema che non ci appartiene.

Annunci

From → Appuntamenti

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: