Skip to content

Salvador Allende 100 años!

dicembre 6, 2013

Ci segnalano – e pubblichiamo – un interessante scritto di Sebastiano Gernone sull’anarchico Giovanni De Marchi (che conosceva più che bene Gori) che è stato determinante nella formazione culturale di Salvador Allende. De Marchi non è incluso nel Dizionario Biografico degli anarchici italiani. Redazione

OM2

La ricorrenza dell’11 settembre – data funesta per la storia del Cile e degli Usa – ci ha permesso di vedere alcuni film focalizzati sul tristissimo epilogo del governo democratico del presidente cileno Salvador Allende. Già il regista Constantin Costa-Gravas con il suo lavoro “Missing” era riuscito a ricostruire con una veritiera fiction la storia della fine della democrazia in Cile negli anni ‘70 e a descrivere in immagini l’avvento della dittatura militare guidata dal golpista generale Pinochet, evidenziando tutte le complicità internazionali della CIA e del governo Usa che determinarono il barbaro bombardamento del Palacio de la Moneda , sede istituzionale presidenziale, con la soppressione delle regole del diritto civile e l’inizio delle persecuzioni, gli stermini, le torture, i desaparecidos cilenos, l’annullamento fisico e intellettuale di chi si opponeva agli interessi internazionali e dei gruppi dominanti nel Cile.

Tra le visioni cinematografiche cui si è assistito negli ultimi tempi segnaliamo il breve cortometraggio riguardo all’11 settembre del regista inglese Ken Loach, intellettuale la cui maestria si accompagna allo sdegno e al coraggio nel denunciare le ingiustizie del mondo; inoltre, quello di Andrès Wood dal titolo “Machuca”; in esso l’angolo visuale di quei giorni tristissimi per il Cile, l’America Latina e tutti i democratici, è quello di due ragazzi d’estrazione sociale opposta, il ricco Gonzalo e il poverissimo Machuca, due adolescenti segnati dalla paritaria politica culturale democratica di Allende, con la piena solidarietà degli uomini di buona volontà. Il tempo di Allende affianca i due ragazzi negli stessi banchi di scuola per soli ricchi – nei governi precedenti – in un istituto scolastico diretto da uno dei tanti preti coraggiosi che, con spirito evangelico, riescono – nonostante la dura opposizione della minoranza borghese e latifondista cilena – a far convivere ragazzi di educazione ed estrazione sociale diversissima: è questa una particolarità tipica del Centro e Sud America, ove succede, invero, che a poche centinaia di metri di distanza ci siano catapecchie in lamiera dove vivono migliaia di famiglie abbruttite dalla miseria, e lussuosi appartamenti della borghesia che pur sfruttandoli li disprezzano.

Ultimo di cui siamo stati spettatori, l’emozionante film documentario Salvador Allende del regista Patricio Guzman, in cui si è ricostruita la memoria del Presidente del Cile e della gente povera del suo popolo, privati illegalmente di diritti, destini e anni di vita dignitosa.

Questo prologo è utile per ambientare culturalmente l’argomento di questa nostra nota dedicata a Juan De Marchi, anarchico di origine italiana, amico e maestro influente dell’adolescente Salvador Allende a lui affezionato, in tal fiducia da visitarlo quotidianamente appena finite le lezioni del liceo pubblico “Eduardo de la Barra ” (a Valparaiso dal 1922 al 1925), e “atravesaba la calle e iba a conversar con el” ricordava Allende.

Juan De Marchi è un personaggio fondamentale nella formazione e educazione di Salvador Allende.

Per leggere l’intero testo clicca qui.

Annunci

From → Recensioni

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: