Skip to content

Casa de’ nialtri: tra minacce di sgombero, inni e solidarietà

gennaio 8, 2014

Brutto risveglio stamane, dopo la bellissima assemblea di ieri alla Casa de nialtri occupata aperta alla partecipazione e alla solidarietà della cittadinanza.
Locandine e titoloni sui tre quotidiani locali annunciano lo sgombero imminente. “Asilo occupato, giorni contati” titola il Corriere Adriatico precisando nell’articolo di prima pagina che potrebbero essere ore e non giorni: “l’occupazione di via Ragusa ha le ore contate. Al massimo giorni” e all’interno un’altro articolo titola: “l’occupazione dell’asilo è agli sgoccioli. Preoccupazioni al vertice in prefettura. Il sindaco: ‘la vicenda va chiusa. E’ un gesto irresponsabile e illegale'”. il sincaco ribadisce che: “in tempi non lunghi l’edificio va liberato“.
il Resto del Carlino dedica una pagina all’assemblea di ieri titolando: “in cento all’assemblea: di qui non ci spostiamo. Gli occupanti non mollano…abbiamo ritrovato dignità stando qui dentro“. Un’altra pagina è dedicata al vertice in prefettura e ai deliri del sindaco: “‘scuola pericolosa e occupazione illegale adesso tutti fuori di lì’ pugno di ferro di sindaco, prefetto e questore“.
Non meno esplicito il Messaggero con il titolo: “l’ultimatum del sindaco: ‘sgomberate quella scuola‘”.

anco1

Non sappiamo se tutto questo è il frutto di una campagna di terrorismo mediatico fine a se stessa o se è il preludio allo sgombero (che comunque sembra sia il sindaco e la sua giunta la sola a chiedere). Resta il fatto che domani “la sincaca” verrà alla casa occupata, con ogni probabilità ad ufficializzare il suo ultimatum e a chiedere l’uscita degli occupanti. Vedremo.
Cresce intanto la solidarietà di cittadini, famiglie del quartiere, produttori locali e della provincia, gruppi e associazioni, attorno a un’esperienza sociale ed umana, l’occupazione e l’autogestione dei senza casa, unica nella sua particolarità e non solo localmente.
La vita a Casa de Nialtri continua comunque tranquilla.
Qui di seguito la canzone nata tra gli occupanti, sull’aria della “canzone di Marinella” di De Andrè e che sta facendo il giro del mondo sulla rete, sui giornali, ecc. Il fatto si riferisce a qualche giorno fa quando “la sindaca” non fu fatta entrare. Il nome Mancinella deriva da Mancinelli il cognome della signora che ci vuole sgomberare :

=========================

LA CANZONE DI MANCINELLA

=========================

Questa di Mancinella è la storia vera

che venne a “Casa Nostra” verso sera,

ma il tempo, che non era così bello

la fece stare fuori dal cancello.

=========================

Sola senza il ricordo di un amore

veniva in compagnia dell’assessore

veniva con la sua truppa e con la scorta

bussò, ma stette fuori dalla porta.

=========================

Bianco come la luna aveva il volto

i senzatetto glielo avevan tolto,

era un asilo ed era, abbandonato

dal venti glielo avevano occupato.

=========================

C’era la pioggia e aveva un bel cappello

ma un diavolo c’aveva per capello,

c’era la luna e c’eran gli occupanti

la “Casa” è una spina sui Suoi fianchi.

=========================

Furono annunci e furono sorrisi

ma i giornalisti erano precisi,

e videro con gli occhi delle stelle

disperse al vento tutte le promesse.

=========================

Dicono poi che mentre amministravi

in altre figuracce scivolavi,

ma noi, non ti vogliamo, creder morta

bussa cent’anni ancora, a questa porta.

=========================

Questa è la tua canzone, Mancinella

hai visto “Casa Nostra” tanto bella,

noi Ti auguriamo le, più belle cose

vogliamo il pane e, pure le rose.

=========================

Noi Ti auguriamo le, più belle cose

vogliamo il pane e, pure le rose.

Annunci

From → Azione diretta

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: