Skip to content

Boicotta la Granarolo!

gennaio 25, 2014

SABATO 25 GENNAIO ore 16,30
IPERCOOP di viale Umbria (piazzale Lodi ) di Milano
presidio di denuncia
contro l’aggressione ai lavoratori Granarolo in lotta
contro i licenziamenti e la repressione padronale

granarolo

Ieri alla Granarolo si è svolto l’ ultimo, in ordine di tempo, gravissimo episodio di repressione contro i lavoratori in lotta.
Dopo aver ripreso un blindato di carabinieri caricare della merce per portarla fuori dallo stabilimento, i lavoratori, per rappresaglia sono stati caricati dalle “forze dell’ordine” e aggrediti con pugni e calci e spray urticante.
Il risultato di questa caccia all’uomo davanti ai cancelli è di alcuni feriti e di 2 arresti di lavoratori di altre cooperative che in solidarietà con i loro colleghi partecipavano al presidio davanti ai cancelli.

Le cosiddette cooperative “rosse” emiliane hanno mostrato il loro volto
repressivo provando ieri ad infliggere un colpo definitivo ala lotta degli operai delle cooperative in appalto alla Granarolo.
Ma la lotta non si ferma ed è fondamentale sostenere questi lavoratori con la la solidarietà di classe che ognuno e ognuna di noi deve esprimere mentre a breve sarà lanciato uno sciopero generale della logistica.

Chiediamo a tutti e tutte di partecipare questa sera sabato 25 gennaio al presidio che si terrà davanti all’Ipercoop.

Coordinamento di sostegno alle lotte dei lavoratori delle cooperative

Annunci

From → anarcosindalismo

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: