Skip to content

NO all’ accordo che aumenta i ritmi di lavoro

maggio 18, 2014


Come si può pronunciare la frase “buon accordo” quando si chiede agli operai di aumentare i ritmi di lavoro?

Gli operai/e dell’ Electrolux di Forlì sono i più sottopagati del territorio (almeno tra le aziende che aderiscono a CONFINDUSTRIA), operai che ci si risulta siano inquadrati in maggioranza al 3° livello e che solo raramente raggiungono il 4°. Operai maggiormente soggetti a malattie professionali per stessa ammissione dei sindacati confederali e che per rigor di logica dovrebbero spingere per diminuire i carichi di lavoro e non aumentarli.

Ma ancor più della firma delle organizzazioni sindacali, che da un eventuale delocalizzazione temono “probabilmente” la perdita del maggior numero di deleghe del territorio e quindi di finanziamento, ci stupisce quella di operai che eletti a rappresentanti accettano un attacco alle proprie condizioni di lavoro e a quelle dei propri colleghi.

elect

La minaccia di delocalizzare è l’ arma più efficace del nuov assetto padronale, forti della possibilità di spostarsi fuori dai confini nazionali reclutando schiavi/lavoratori disposti a sottomettersi per paghe da fame, perciò dobbiamo lottare tutti insieme affinchè non si debba più scegliere tra taglio dei salari o aumento dei ritmi di lavoro, ogni concessione di questo tipo è un invito alla classe padronale per continuare nella stessa direzione.

Sia come U.S.I. Federazione Lavoratori d’ Industria aderente all’ associazione internazionale dei lavoratori (USI – AIT) che come RSU U.S.I. delle Officine Maraldi Bertinoro appoggiamo la scelta delle due delegate dell’Electolux che si sono pubblicamente pronunciate contro e di tutte le operaie/i dello stabilimento di Forlì e (ovviamente anche degli altri) che si esprimeranno con il NO a questo accordo.

Stefano Placucci

Annunci

From → anarcomedia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: