Skip to content

Cosenza: docenti in piazza contro le 36 ore a “costo zero”

luglio 10, 2014

Venerdì 11 luglio, ore 10.30 a Cosenza, piazza 11 settembre, le lavoratrici ed i lavoratori della scuola calabrese, saranno in piazza per una pubblica assemblea dove discutere circa i tagli che Renzi vuole imporre al comparto scuola. Ancora una volta non si parla di riforme di natura pedagogica, didattica, umana ma solo di tagli e privatizzazioni, ossia schiavitù da prove invalsi, didattica nozionistica e non critica, verticalismo aziendale, i dirigenti elargiranno premi economici ai docenti senza alcun criterio oggettivo, precari che da anni sono colpiti da tutti i governi, saranno ora definitivamente licenziati in massa dato che verrebbero abolite le supplenze brevi e temporanee, docenti che lavoreranno di più con lo stesso stipendio, studenti lasciati in balia della fortuna, un anno in meno alle superiori, privati che entrano nelle scuole e gestiscono spazi pubblici per fini privati. Alcuni sindacati sembrano voler addirittura trattare circa l’orario.

gatto

Noi, dalla Calabria, sosteniamo che nessuna trattativa è possibile, il provvedimento va solo contrastato in blocco, senza remore, senza cedimenti, senza concessioni. Pertanto noi saremo venerdì 11 luglio in piazza, vicini alla protesta dei docenti, analizzeremo insieme e condivideremo le proposte che giungeranno da chi vive la scuola e non da chi applica solo tagli e non sa di cosa si sta parlando.
USI-AIT Calabria.

Annunci

From → Appuntamenti

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: