Skip to content

Diciamo NO alla scuola dell’obbedienza

maggio 23, 2015

Si moltiplicano – in tutta italia – sanzioni e provvedimenti disciplinari a carico di studentesse e studenti che – con modalità diverse – hanno invalidato/boicottato le prove INVALSI in totale disprezzo dello Statuto delle studentesse e degli studenti che impone esplicitamente all’amministrazione scolastica la garanzia del diritto alla difesa prima di comminare qualsivoglia tipologia di sanzioni disciplinari. Nell’esprimere loro piena e completa solidarietà ribadiamo il nostro NO ad una scuola che educa all’obbedienza – cieca e assoluta – ai diktat del Capo … di istituto. redazione

noinv

Mentre i grandi sindacati si gongolano e prendono tempo, prospettando forme di lotta a nostro avviso del tutto poco incisive e atte a calmierare la piazza per giungere più facilmente a un tavolo di trattative, la protesta in Italia non si ferma, docenti e studenti in mobilitazione costante pongono seri interogativi sul ruolo di questi sindacati e sul concetto di raprpesentanza.
Con questo documento, tuttavia, vogliamo esprimere la nostra più totale vicinanza e solidarietà a tutte le studentesse e gli studenti che il 12 maggio scorso si sono resi protagonisti dell’iniziativa che ha più messo in crisi il sistema: ovvero il boicottaggio delle prove INVALSI.

Apprendiamo che numerosi sono stati gli atti di ritorsione contro chi si è sottratto alla prova, non rpesentandosi a scuola oppure cancellando i codici della stessa, scarabbocchiando e manomettendo i fogli dell’INVALSI. Riteniamo inaccettabile che i giovani che hanno mostrato grande determinazione e coraggio nel rifiutare una prova del tutto assurda e inutile, vengano oggi colpiti da pesanti sanzioni, sospensioni, abbassamento del voto di condotta…e tutto questo perchè hanno avuto l’ardire di manifestare il loro pensiero. Probabilmente in molti sono convinti che i giovani non siano forniti di teste pensanti e ogni forma di dissenso viene punita perchè fa paura.

Riteniamo come sindacato anarcolibertario fatto da studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici del mondo dell’educazione, che queste autentiche forme di repressione siano da condannare, ribadiamo la nostra vicinanza a chi dissente e continuamo uniti nella lotta contro il DDL e tutto quello che rappresenta.

Evviva l’Unione.

U.S.I. A.I.T. EDUCAZIONE
c/o U.S.I.-A.I.T. Milano (sede Ticinese)
Via Torricelli 19
Tel/fax 0289415932
email: info-usieducazione@autistici.org
pagina Facebook: www.facebook.com/pages/USI-AIT-Educazione/1604897833064779?fref=ts
 blog: http://usieducazione.noblogs.org/

Annunci

From → Solidarietà

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: