Skip to content

Solidarietà al TeLOS

luglio 26, 2015

GIU’ LE MANI DAL TeLOS di SARONNO..! DIFENDIAMO l’AUTOGESTIONE !

Giovedì 23 luglio, all’alba, Polizia e Carabinieri hanno sgomberato il TeLOS di Saronno di Via Gorizia, spazio sociale occupato che dal 10 Luglio aveva fatto continuare l’esperienza dello storico TeLOS di Via Milano, sgomberato mesi fa dopo 5 anni di storia. 5 anni di Autogestione, Socialità, Azione Diretta e Solidarietà.

telos

Una ventina di agenti della Digos è salita sul tetto dello spazio cercando di trascinare fuori dall’edificio, con spintoni, calci, capelli tirati, insulti e minacce (creando anche situazioni di reale pericolo per la vita degli occupanti) i ragazzi e le ragazze che cercavano di resistere allo sgombero.
Sette i ragazzi portati in Questura, rilasciati in seguito dopo essere stati denunciati per il reato di occupazione e danneggiamento. A cinque di loro è stato anche notificato un Foglio di Via dalla città di Saronno della durata di 3 anni ognuno.
Il reato di occupazione consiste nel dar vita ad esperienze autogestite e a libera fruizione all’interno di spazi da anni abbandonati e lasciati al loro degrado; dove socialità, mutuo appoggio, cultura, musica, idee e divertimento rendono vivo uno spazio altrimenti lasciato morire.
Il reato di danneggiamento consiste nel pulire, sistemare, mettere in sicurezza, rendere agibile e fruibile uno stabile vuoto e inutilizzabile, che, una volta avvenuto lo sgombero, verrà demolito (come avvenuto in via Bainsizza), murato (come per le case popolari del Matteotti) o reso in ogni maniera inagibile (distruzione completa del tetto, come avvenuto in questo caso e in via Concordia. Alla faccia del “danneggiamento”! dato invece ai compagni ai quali USI-Ait Educazione esprime tutta la sua solidarietà e vicinanza).
L’Unione Sindacale Italiana – settore Educazione che, nell’Autogestione e nell’Azione Diretta ha il proprio orizzonte ideale, esprime la propria solidarietà e totale vicinanza ai ragazzi e alle ragazze colpiti/e dalle misure restrittive (foglio di via da Saronno per 3 anni), ai 2 denunciati a piede libero (senza foglio di via in quanto una minorenne e l’altro residente in città), al TeLOS tutto e auspica che il loro cammino di lotta possa sempre portare in alto nelle altrimenti desolate lande varesotte, dove razzismo e xenofobia imperversano, la bandiera dell’ Ugualianza, della Libertà e dell’Emancipazione Sociale !

SE TOCCANO UNO/a, TOCCANO TUTTI/e !!

UNIONE SINDACALE ITALIANA – Settore Educazione.

Annunci

From → anarcosindalismo

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: