Skip to content

RICREATORI: SI VA ALLA CHIUSURA ?

maggio 26, 2016

La dirigente dei servizi educativi comunali Salvadei ha emanato recentemente una disposizione di servizio in merito all’uscita dei minori dalle strutture.
Le nuove regole, che già prevedono il divieto di uscita autonoma per i minori di 11 anni a partire dal Ricrestate 2016, diventeranno pienamente operative dal prossimo anno scolastico: tutti i minori potranno uscire unicamente se consegnati ai genitori o ad un maggiorenne delegato.

educa

Tale disposizione, ovvia per i servizi 0-6, nel caso dei Ricreatori, a cui possono iscriversi ragazzi/e fino ai 18 anni, ne stravolgerebbe la filosofia e la prassi orientata alla promozione dell’autonomia in percorsi condivisi con le famiglie. Oggi i ricreatori sono frequentati da un largo numero di ragazzi/e pre-adolescenti e adolescenti che entrano ed escono autonomamente e che a fronte di vincoli così stringenti non verrebbero più (per andare dove?).
Tale provvedimento, oltre a cambiare le regole in corso d’opera (le iscrizioni al Ricrestate 2016 e le iscrizioni al SIS del prossimo anno sono state effettuate senza darne alcuna comunicazione) produrrà alle famiglie difficoltà oggettive nella loro organizzazione quotidiana privandole di un sostegno importante e ridimensionando la funzione sociale del servizio.
In questo modo i Ricreatori rischiano di diventare l’unica agenzia educativa che si rivolge a ragazzi/e dai 6 ai 18 anni a non permettere loro l’uscita autonoma.
Come è possibile che tutte le scuole, e tutte le agenzie private, lo permettano?
La soluzione adottata nelle scuole è quella per cui il dirigente si assume la responsabilità in prima persona concordando con la famiglia un percorso di autonomia.
Per quale motivo la dirigenza dei servizi educativi del Comune ritiene di non poter più fare altrettanto?
Cosa pensano il Sindaco Cosolini e l’assessore Grim del futuro dei Ricreatori?
Dopo il drastico calo delle iscrizioni causato dall’introduzione delle nuove tariffe, vogliono essere ricordati come coloro che hanno svuotato i Ricreatori trasformandoli in un dopo-scuola a
pagamento?

USI/AIT Unione Sindacale Italiana – Lavoratori Enti Locali Comune di Trieste
USB – Unione Sindacale di Base
Cobas Pubblico Impiego

Annunci

From → anarcomedia

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: