Skip to content

Accade a Milano …

maggio 29, 2016

VOLANTINO USI ALL’ISTITUTO “SACRA FAMIGLIA”

sanita

Lavoratori, ancora una volta, noi dell’USI, non possiamo esimerci dal dirvi quello che di grave sta accadendo nella RSU di questa Fondazione. Non possiamo evitare il tentativo di raccontarci le cose o, peggio, non farlo affatto…per non confermare l’immagine limitata e, anche comoda, di una RSU solo litigiosa. Noi, non amiamo “i confronti aspri”, ma nemmeno possiamo pensare di evitarli quando in gioco ci sono la chiarezza e gli interessi di noi lavoratori. Infatti, in data 5 Maggio 2016 alle ore 11:26, tramite e-mail, noi delegati Claudio Valfrè, Alfonso Ruggiero e Cristina Lanzani, abbiamo inviato a tutta la RSU e alle OO.SS, la richiesta di un’ assemblea generale nella quale illustrarvi nuovi-alternativi e più ragionevoli turnazioni di programmati senza deroga.

Ebbene, nell’ultima RSU del 13/05/2016, la coordinatrice Anna Lazzarini e la vice Ivana Minniti hanno deciso di mettere in votazione, a mesi di distanza, con una procedura scorretta, irregolare, arbitraria e di tipo massonico, l’accettazione di dimissioni mai ufficialmente presentate della delegata C.Lanzani. Evidentemente, sia la coordinatrice sia la vice, non solo “hanno pensato bene” di disattendere la nostra richiesta, ma addirittura di ritenere più importante e prioritario ciò che hanno deciso su ogni altro interesse dei lavoratori! E’ incredibile, come davanti alle attuali pesanti e pessime condizioni di lavoro, queste signore, insieme ad altri delegati (per fortuna non tutti), abbiano sentito più urgente la necessità di continuare una stupida guerra…che dura da mesi!!

C’è da chiedersi seriamente dove queste persone lavorano, visto come non sembrino per niente interessate alle difficoltà e ai disagi che i lavoratori stanno ulteriormente subendo con queste turnazioni. Anziché occuparsi di ciò che attualmente interessa ai lavoratori come, per citarne degli esempi:

a) turnistica e sua scorretta attuazione;
b) impostazione unilaterale periodo delle ferie;
c) pause non fruite;
d) rispetto personale con limitazioni;
e) assenza di protocolli d’ emergenza e mancata applicazione di quelli esistenti…hanno preferito consumare tristi, piccole e vergognose vendette!!

Lavoratori, al punto in cui sono le cose non ci si può più nascondere dietro al “tanto i sindacati litigano fra di loro”… per non fare niente o per giustificare la propria soluzione individuale! Al contrario bisognerebbe e, a maggior ragione, adoperarsi per coinvolgersi in prima persona senza più delegare, per fare ciò che si deve e non ciò che è più comodo!

Lavoratori, noi dell’ USI, crediamo che gli opportunismi e le ambiguità da qualsiasi parte provengano, non giovino a nessuno né tanto meno ad una crescita umana e collettiva.

Smettiamola quindi di fare crescere collettivamente e unitariamente il disastro!!

LAVORATORI, L’ASSEMBLEA E’ UN NOSTRO DIRITTO, RIVENDICHIAMOLA TUTTI!!

Cesano Boscone 25/05/2016 Fotocopiato in proprio
USI-Sanità Sacra Famiglia

Annunci

From → anarcosindalismo

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: